lunedì 27 marzo 2017

Beauty Trends: come esaltare il biondo chiaro dorato

La colorazione più amata dalle celebrity è il biondo chiaro dorato, sfoggiano chiome fluenti, perfettamente colorate che illuminano e scaldano il volto.
Certo è che anche noi donne comuni vogliamo esaltare bellezza e femminilità con un bel biondo vibrante ricco di sfumature.
Seguire il trend del momento può essere effettivamente alla portata di tutte a patto che si seguano delle piccole ma fondamentali regole.
Scegliere un taglio che esalti il proprio viso, scegliere la giusta tonalità di biondo, scegliere una tinta di qualità e coccolare la chioma con prodotti specifici sono piccoli ma importanti accorgimenti da tenere ben a mente.
Il taglio giusto deve mettere in risalto il viso cercando di enfatizzare l’ovale e limare i difetti, essenziale quindi affidarsi a un professionista del settore.
Sfatiamo il mito, il biondo chiaro dorato, a differenza del biondo platino ad esempio, non è riservato solo a chi ha una carnagione ambrata, questa particolare sfumatura di colore può essere sfoggiata anche da chi (proprio come me) è chiara.
Il biondo chiaro è quindi una sfumatura del biondo caratterizzato da riflessi nocciola che può adattarsi a diverse caratteristiche, sta bene alle chiare ma anche a chi ha una carnagione medio scura poiché è una colorazione calda che illumina il viso.
Qualora si scelga una sfumatura qualsiasi del biondo è bene coccolare con costanza la chioma utilizzando trattamenti specifici.
Trattamenti per capelli tinti con proprietà antiossidanti e nutrienti, prodotti a base di germogli di grano e di girasole o prodotti che al loro interno abbiano camomilla.
Diventa fondamentale la scelta della colorazione, l’obiettivo è un colore luminoso e naturale, che lasci dunque dei riflessi cangianti in modo da avere un effetto uniforme e esteticamente piacevole. Il colore finale dipende dalla colore di partenza, se si parte da una base scura raggiungere il biondo dorato è più difficile, i professionisti infatti scelgono di eseguire una decolorazione. Non sempre possiamo però recarci nei saloni specializzati, quindi è bene sapere che una tinta senza decolorazione schiarisce fino a due toni.
Può sembrare difficile destreggiarsi nel mondo faidate ma così non è, sono infatti disponibili colorazioni biondo chiaro delicate e senza ammoniaca. L’ammoniaca non ha solo un odore spiacevole ma secca il cuoio capelluto ed il suo utilizzo è sconsigliato in gravidanza.
La colorazione PRODIGY di L’Oréal si basa su principi attivi degli oli che fissano il colore al cuore del capello, sono delicate e lasciano i capelli luminosi e morbidi. La coprenza è sicuramente ottima, la chioma risulta ricca di riflessi ma coprente (copre anche i capelli neri) e cangiante. Dopo aver atteso il tempo di posa indicato è sufficiente sciacquare e usare il balsamo.

15 commenti:

  1. ottimi consigli, io ho i capelli biondi e li tingo in casa da un anno, terrò a mente!

    RispondiElimina
  2. non sono bionda ma ho delle nipotine che lo sono, devo far leggere questo tuo post a mia cognata, molto utie

    RispondiElimina
  3. da bimba ero riccioli d'oro invece ora il mio lato dark è emerso hehehe però rimango incantata da una chioma bionda. hai ragione la scelta della tonalità è essenziale e la cura deve essere meticolosa e costante!

    RispondiElimina
  4. Ho i capelli scuri però purtroppo, nonostante l'assenza di ammoniaca, il cuoio si secca sempre con le tinte :(

    RispondiElimina
  5. Un post davvero utile per chi è bionda e da professionista del settore(sono una parrucchiera ) ti dico che hai fatto proprio un bel articolo,molto bene impostato.Brava !!!

    RispondiElimina
  6. Mia mamma tinge sempre i capelli di biondo ma non ha mai provato PRODIGY di L’Oréal, gliela consiglierò sicuramente!

    RispondiElimina
  7. io non sono bionda ma uso sempre Prodigy di L'Oreal perchè mi trovo benissimo, hanno delle colorazioni davvero molto belle

    RispondiElimina
  8. Anche io vorrei dare un tocco diverso ai miei capelli, magari provo a seguire i tuoi consigli

    RispondiElimina
  9. Ottimi consigli che terrò sicuramente presenti quando tornerò al mio colore naturale.....

    RispondiElimina
  10. davvero interessante questo post! sto pensando di cambiare colore, seguirò i tuoi consigli e mi affiderò ai prodotti L'oreal!

    RispondiElimina
  11. Grazie per i consigli e complimenti per il post. Non sono bionda però la mia amica si. Le consiglierò questa tinta.

    RispondiElimina
  12. quanti consigli, stavo pensando di farmi bionda quindi i tuoi consigli mi saranno utilissimi una volta trattati i miei capelli

    RispondiElimina
  13. I miei capelli sono castano scuro ed anche quando ho deciso di cambiare non sono mai andata diù in la di un castano dorato o di qualche colpo di sole ma i capelli biondi mi piacciono moltissimo e se avessi coraggio oserei.

    RispondiElimina
  14. Non sono bionda , ma mia sorella invece lo è ; giro a lei questo post con le info in merito ai prodotti che hai usato . Un saluto, Daniela.

    RispondiElimina
  15. Io sono biondo scuro ma purtroppo per arrivare al biondo faccio tanta fatica e ormai mi sono rassegnata..non sarò mai platino 😭

    RispondiElimina